Categorie
castelli Consigli Cracovia Europa mete storiche Polonia Viaggi

Come arrivare dall’aeroporto di Katowice a Cracovia

Insieme a Varsavia, Cracovia è la meta più visitata della Polonia. Ben collegata con l’Italia grazie alle più importanti compagnie aeree, le quali hanno creato tratte comode e veloci partendo da diversi aeroporti, rappresenta la destinazione perfetta anche solo per una fuga di un weekend. Antica capitale del paese, qui è custodito un importante patrimonio storico e artistico, dal castello reale alla fabbrica di Schindler.

Ma come arrivare dall’aeroporto di Katowice al centro di Cracovia per iniziare il vostro viaggio in tutta tranquillità e senza stress? Ve lo spieghiamo noi in questo articolo, dove troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno.

L’aeroporto di Katowice Pyrzowice

Cracovia ha due aeroporti, quello di Cracovia – Balice (KRK) e quello di Katowice Pyrzowice (KTW). Il secondo, al quale stiamo dedicando questo articolo, è situato a circa 30 chilometri a nord dalla città di Katowice, una delle più importanti basi aeree della Polonia, e a 100 chilometri da Cracovia. Con la compagnia Wizz Air, per esempio, è raggiungibile dall’Ugo Niutta di Napoli, mentre con Ryanair partono tutti i giorni voli da Milano della durata di un’ora e quaranta.

Si trova al quarto posto tra gli aeroporti con il più alto traffico passeggeri della Polonia dopo il Fryderyk Chopin di Varsavia, il Giovanni Paolo II di Cracovia e il Lech Wałęsa di Danzica, con circa un milione e mezzo di viaggiatori che lo frequentano mediamente ogni anno. Atterrando qui è possibile recarsi a Cracovia, una tra le più belle città del territorio polacco e dell’Europa dell’est, con l’autobus. Sono disponibili anche i taxi e i transfer privati, tuttavia li sconsigliamo considerata la distanza e l’alto costo della tratta.

Come raggiungere Cracovia con l’autobus

Il mezzo più utilizzato è l’autobus, la soluzione più economica e veloce, e quindi alla portata di tutti. Gli autobus partono dal terminal e conducono a Cracovia operando un’unica fermata a Katowice città. Tra le compagnie di riferimento c’è la Matuszek, che organizza le corse seguendo gli orari degli arrivi; nel caso di ritardi, il bus aspetta i passeggeri. Il prezzo è di circa 16 euro ed è possibile acquistarlo comodamente online dal sito.

Anche la compagnia Infobus effettua la tratta dall’aeroporto di Katowice alla stazione di Cracovia. Il costo del biglietto è di circa 13 euro mentre il tempo di percorrenza è in media di un’ora e quaranta. Le altre compagnie che organizzano il trasferimento per il centro di Cracovia sono la stessa WizzAir e FlixBus, quest’ultima a un prezzo tra i 10 euro e i 13 euro. Per una soluzione ancora più economica, consigliamo di prendere un BlaBlaCar che, a soli 3€, vi porterà da Katowice città a Cracovia in circa un’ora.

Dall’aeroporto di Katowice ad Auschwitz

L’aeroporto di Katowice è situato a poca distanza da una delle attrazioni più visitate in Polonia: il campo di concentramento di Auschwitz. Se avete poco tempo e una volta atterrati desiderate cominciare subito il vostro viaggio, vi consigliamo di arrivare in questo luogo importante per la memoria storica europea direttamente dall’aeroporto. Potete valutare sia la prenotazione di un transfer privato che, dal terminal degli arrivi, vi porterà velocemente alla vostra destinazione, che il treno. In questo secondo caso dovrete prima arrivare alla stazione centrale di Katowice e, da qui, salire su uno dei tanti treni che, in un’ora e dieci, vi condurrà alla fermata di Oswiecim, a circa 2 chilometri da Auschwitz.

Categorie
Cracovia Viaggi weekend

Cosa comprare a Cracovia

Cracovia è considerata una delle destinazioni europee perfette dove trascorrere un weekend all’insegna delle scoperte culturali e gastronomiche. Una città vivace e moderna che sorprende qualsiasi viaggiatore con le sue proposte e della quale chiunque vuole portarsi a casa molto più che un semplice ricordo. Sono molti i prodotti tradizionali e i souvenir in vendita lungo negozi e bancarelle: chi va a Cracovia, infatti, troverà tante possibilità a buon mercato per fare shopping e collezionare memorie tangibili da conservare in salotto o da regalare ad amici e parenti in attesa di ascoltare tutti i racconti.

In questo articolo consiglieremo non solo i migliori prodotti da mettere in valigia, ma anche dove trovarli per aiutarvi a scegliere i souvenir più belli, in grado di racchiudere la vera essenza di questa meravigliosa città.

Prodotti tradizionali a Sukiennice

Una tappa imperdibile dove fare shopping a Cracovia è sicuramente Sukiennice, il mercato di tessuti più antico d’Europa. L’edificio, costruito nel XIV secolo, fu distrutto a causa di un incendio per poi essere ricostruito nel 1555 in stile rinascimentale assumendo l’aspetto che possiamo ammirare ancora oggi. Non fatevi ingannare dal nome, perché al suo interno troverete non solo tessuti, ma prodotti tradizionali di diverso tipo. Al piano terra di Sukiennice, è possibile acquistare capolavori di artigianato, gioielli tradizionali in ambra, scacchiere di legno fatte a mano e diversi souvenir di vario tipo. L’esperienza continua al piano di sopra, all’interno della pinacoteca, dove sono esposte opere di pittori del romanticismo polacco e del movimento della “Giovane Polonia”. I prezzi delle stoffe e dei souvenir in vendita nell’immenso mercato sono molto buoni, in linea con quelli di una delle città più economiche d’Europa.

Souvenir gastronomici

C’è chi colleziona calamite e chi, invece, preferisce rifornirsi di cibo tipico. La Polonia in generale, e Cracovia nello specifico, propone tante specialità tipiche da provare e da portare a casa per tenere vivo il ricordo dei sapori tipici che avete amato. Gli amanti dei formaggi non possono lasciarsi scappare l’oscypek, un formaggio di pecora affumicato e decorato in modo fantasioso, DOP (Denominazione di Origine Protetta) e prodotto vicino a Cracovia, nella regione del Malopolska. Se non avete tempo per raggiungerla, in città troverete tante botteghe dove acquistarlo.

Gioielli tipici

Se c’è un souvenir che non può mancare, questo è l’ambra. Fu proprio dalla Polonia che passava l’antica via dell’ambra, una strada di circa 420 chilometri dedicata al commercio tra i paesi del mar baltico e la Russia e il Mediterraneo, in particolare in Italia, in Grecia e in Egitto. A Cracovia troverete numerosi negozi che vendono bellissimi gioielli realizzati con questa preziosa resina, sia all’interno del mercato coperto di Sukiennice che lungo le vie del centro storico. Restando in tema di gioielli, molto belli sono quelli realizzati con la Krzemien pasiasty (selce striata), una pietra il cui unico giacimento si trova a 200 chilometri da Cracovia, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Gioielli in ambra a Cracovia

Fonte: iStock

Collane in ambra a Cracovia

Le ceramiche di Boleslawiec

Tra i prodotti più acquistati a Cracovia non mancano le famose ceramiche di Boleslawiec. La tradizione della ceramica artigianale risale ai tempi del Medioevo e, malgrado alcune piccole modifiche, i prodotti vengono ancora dipinti a mano oppure con il metodo “a timbro”. Per questo motivo, le ceramiche rappresentano un souvenir artigianale perfetto da portare a casa per arredare le stanze o per essere utilizzate nella quotidianità. Tutti i prodotti vengono realizzati con cura e arricchiti con motivi tradizionali, sempre diversi uno dall’altro perché è la mano dell’artista a fare la differenza.

Poster particolari

Non tutti lo sanno, ma la Polonia vanta una lunga tradizione nel campo dell’arte grafica e proprio nella città di Cracovia sono tanti i negozi dove poter fare acquisti. Per trovare i poster migliori basta entrare nella Polish Poster Art Gallery o presso la Dydo Poster Gallery, dove propongono sia stampe in edizione limitata che collezioni di cartoline. Agli appassionati, consigliamo di guardare anche nei mercatini delle pulci, dove non è impossibile trovare manifesti teatrali, di concerti, di festival e di campagne di propaganda creati durante l’era della PRL.

La vodka, un grande classico

Non possiamo terminare questa lista senza citare la rinomata vodka polacca. A Cracovia sono tantissimi i bar e locali dove regalarsi degustazioni alla scoperta di questa bevanda alcolica. Le varietà di vodka prodotte sono molte, quelle che consigliamo, anche come souvenir, sono l’orzechowka, la krupnik, al miele e alle erbe aromatiche e Wiśniówka all’amarena. Le marche da tenere bene a mente, invece, sono Belvedere e Chopin.