Categorie
Airbnb Notizie Viaggi

D’ora in avanti diventa vietato installare videocamere negli Airbnb

Cambia drasticamente il regolamento di Airbnb per quanto riguarda l’uso di telecamere di sicurezza nelle aree comuni degli alloggi vacanza: le nuove misure, che entreranno presto in vigore, sono volte a rispettare maggiormente la privacy degli ospiti, che soprattutto negli ultimi anni è diventata una questione di grande rilevanza. Scopriamo qual è la normativa aggiornata e cosa cambia rispetto a quella precedente.

Il problema della privacy nelle case vacanza

Molti turisti si affidano sempre più spesso agli affitti brevi per le proprie vacanze: si tratta di una scelta comoda e vantaggiosa, anche dal punto di vista economico. Tuttavia, si pone ormai frequentemente il problema della privacy. Nel corso degli ultimi anni, Airbnb ha ricevuto numerose segnalazioni in merito alla presenza di telecamere nascoste non dichiarate dai proprietari degli appartamenti: seppure contraria al regolamento, questa pratica trova purtroppo ampia diffusione. A discapito, ovviamente, del diritto alla privacy degli ospiti. Per questo motivo arriva la drastica decisione di Airbnb.

Airbnb, il divieto di usare le telecamere

Il noto portale, specializzato negli affitti brevi per le vacanze, ha deciso di dare un giro di vite al regolamento riguardante l’utilizzo delle telecamere di sicurezza, finora concesso con particolari limitazioni. D’ora in avanti, gli host non potranno più installarle nelle aree interne – seppure comuni – dei propri alloggi, e naturalmente dovranno togliere quelle già presenti. Resta invariata la possibilità di usare videocamere di sorveglianza nelle aree esterne, sebbene il divieto torni a valere in quelle zone dove ci si aspetta una maggiore privacy, come ad esempio in una piscina idromassaggio all’aperto.

La nuova policy di Airbnb riguarda anche la presenza di altri dispositivi di controllo, come ad esempio i rilevatori di decibel per tenere traccia del rumore. Perché la loro installazione – come quella delle telecamere di sicurezza nelle aree esterne – sia legale è necessario che gli ospiti ne siano informati, sia tramite l’annuncio presente sul sito che al momento del check in. Questo regolamento entrerà in vigore il prossimo 30 aprile 2024: nonostante sia più restrittivo per gli host, è stato accolto con piacere dai turisti che sono soliti utilizzare Airbnb per prenotare il loro soggiorno, sentendo maggiormente tutelata la loro privacy.

La precedente normativa di Airbnb

Airbnb aveva già una policy abbastanza rigida sull’uso delle telecamere di sicurezza, che tuttavia è stata ripetutamente aggirata causando notevoli problemi di privacy per gli ospiti. Finora, il portale consentiva l’installazione di tali dispositivi di controllo purché la loro presenza venisse dichiarata già nell’annuncio, in modo che i turisti ne fossero consapevoli al momento della prenotazione. Le telecamere erano consentite non solo nelle aree esterne, ma anche nelle aree comuni interne, come ad esempio l’ingresso di un appartamento o i corridoi.

Naturalmente, vigeva già il divieto di installare videocamere nei servizi igienici e nelle aree private, come le camere da letto. Questa normativa non è bastata a tutelare gli ospiti da sguardi indiscreti, quindi Airbnb ha deciso di inasprire le regole vietando del tutto l’uso delle telecamere negli spazi interni. “L’aggiornamento di questa policy semplifica il nostro approccio e chiarisce che le telecamere di sicurezza non sono consentite all’interno degli alloggi, indipendentemente dalla loro ubicazione, dal loro scopo e dalla divulgazione preventiva” – si legge nella nota pubblicata dal portale.

Categorie
Airbnb Notizie Viaggi weekend

Puoi trascorrere un weekend con Christina Aguilera nella sua casa: ecco come

Un fine settimana in compagnia di una delle pop star con la voce più bella e potente in circolazione, tra lusso, musica e nella città che non dorme mai.

Un sogno? No, è realtà: si può prenotare direttamente su Airbnb, il programma è davvero fitto e comprende alcune esperienze indimenticabili. Tra queste quella di poter trascorrere del tempo con Christina Aguilera, assistere alla sua performance e vivere momenti indimenticabili in un appartamento lussuoso. Tutto quello che c’è da sapere per provare a prenotare.

Nella casa di Christina Aguilera e insieme a lei: come fare

Il sogno di ogni fan è quello di poter trascorrere del tempo insieme alla propria star del cuore, un desiderio che spesso sembra irraggiungibile, ma che ora diventa realtà, almeno per tutti coloro che amano la voce inconfondibile di Christina Aguilera.

La cantante infatti ha messo a disposizione una favolosa abitazione a Las Vegas per un massimo di 4 fortunati che potranno soggiornare in questo lussuoso appartamento, assistere al suo spettacolo dal vivo da posti vip, ma non solo: perché nel pacchetto è previsto anche del tempo da passare con lei.

Vista di una camera da letto dell'alloggio di Las Vegas di Christina Aguilera

Fonte: Airbnb – Foto Victor Leung

Una camera da letto dell’alloggio di Las Vegas messo a disposizione da Christina Aguilera

Nel dettaglio il weekend è dal 29 febbraio al 2 marzo 2024 e le prenotazioni, per un massimo di quattro persone, sono state aperte direttamente su Airbnb al link della dimora messa a disposizione dalla pop star.

Ma cosa si potrà fare durante il soggiorno? Il programma è davvero fitto e comprende, soprattutto, la possibilità di sorseggiare un drink in compagnia di Christina, chiacchierando e gustando prelibatezze. Inoltre, è prevista una foto da poter conservare come ricordo di un momento così speciale. Ma non solo, perché si dormirà nel lussuoso appartamento a due passi dal cuore pulsante della Strip, la strada più celebre di Las Vegas.

L'esterno dell'alloggio a Las Vegas di Christina Aguilera

Fonte: Airbnb – Foto Victor Leung

Vista sull’esterno dell’alloggio a Las Vegas di Christina Aguilera

Nel programma sono previsti anche: una lezione privata di burlesque insieme a Sarah Mitchell, celebre coreografa e ballerina che collabora con la pop star da oltre 10 anni, una glam session con il team della cantante ispirata ai suoi look più iconici, un servizio fotografico in stile boudoir e una cena nel ristorante preferito dell’artista, immerso nell’atmosfera unica della Strip. Non possono mancare, ovviamente, dei posti VIP per per poter assistere al suo nuovo spettacolo. E, infine, una selezione esclusiva di prodotti di Playground, brand di Christina dedicato alla salute e al benessere sessuale.

Come è l’alloggio extralusso

Grandi vetrate che si affacciano sull’ambiente circostante, design moderno, dettagli curati e che restituiscono allo sguardo un ambiente sofisticato, elegante ed extralusso.

A osservare le immagini dell’alloggio messo a disposizione da Christina Aguilera a Las Vegas si viene subito catapultati in un luogo da sogno, dove trascorrere giornate indimenticabili un po’ perché si ha l’opportunità di incontrare una delle star più brillanti del panorama musicale internazionale, un po’ perché una location di questo tipo è davvero un sogno.

Le richieste di prenotazione sono aperte, per poter trasformare quello che magari era solo un desiderio in realtà. Senza dimenticare che vale davvero la pena visitare, almeno una volta nella vita Las Vegas: la città che non dorme mai, dove il divertimento è assicurato, dove c’è sempre qualcosa da fare e qualche luogo da scoprire. E anche il luogo in cui i sogni possono diventare tangibili.